Campagna di Natale… niente panico!

È novembre, come ogni anno, sei nel pieno della campagna di Natale ma hai la sensazione di non avere tutto sotto controllo? Niente panico, monitora l’andamento della campagna e apporta i correttivi necessari.

La campagna di Natale va preparata a giugno, predisponendo il concept della campagna e la comunicazione, compresa la linea grafica; cominciando a contattare i fornitori, preparando le liste dei potenziali donatori, individui e aziende; reclutando i volontari, i fedelissimi e i nuovi.

Ma niente paura… è la dura realtà di chi lavora o supporta le piccole organizzazioni locali. Le mille attività quotidiane quasi sempre prendono il sopravvento e i buoni propositi vengono spesso disattesi. Non bisogna scoraggiarsi, ma neanche arrendersi!

Ecco 4 cose da fare subito per riprendere in mano le redini della situazione:

  • Verifica le risorse che hai ancora a disposizione e fissa degli obiettivi ambiziosi ma plausibili. Ricorda che non c’è successo senza coraggio di affrontare le sfide, me anche che essere coraggiosi non significa essere avventati. Dunque parti dal calcolo esatto delle risorse umane, economiche e tecnologiche che hai a disposizione, verifica ciò che finora non ha funzionato e mira all’obiettivo spingendo la macchina al massimo.
  • Fai un diagramma di Gantt. Strumento molto versatile per rappresentare, visualizzare, e tracciare le tempistiche e soprattutto monitorare in maniera semplice e continuativa questa fase della tua campagna.
  • Investi nella comunicazione. Sei in una piccola o media organizzazione che opera a livello locale, ma anche per te la reputazione e la capacità di coinvolgere e convincere la tua community è fondamentale! Dedica del budget alla comunicazione un budget per spingere la tua campagna.
  • Motiva e allarga il team. Nel fundraising la squadra è tutto: coinvolgi tutti i tuoi colleghi, i volontari, il board, le associazioni amiche nella tua campagna. Condividi obiettivi e strategie, ma soprattutto assegna attività e mansioni tenendo conto delle loro competenze e aspettative.

Cominciamo a lavorare insieme!

Anche via Skype con programma personalizzabile.

In sintesi

Per chi

a quanti operano in associazioni, fondazioni, cooperative sociali, imprese sociali e in generale in organizzazioni non profit in qualità di dirigenti, responsabili, collaboratori, volontari

Quando

via Skype, di persona (terminata l’emergenza Covid-19)

Come funziona

  1. Compila il form

  2. Noi ti confermiamo che possiamo aiutarti (con una stima di tempi e costi)

  3. Se accetti la nostra stima fissiamo un appuntamento telefonico

Scrivici e iniziamo

Condividi su

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin